(5° anno) Percorso formativo in Progetto e fabbricazione con i materiali polimerici

La Facoltà di Ingegneria dell’Università di Padova, grazie al finanziamento della Fondazione CARIPARO, offre anche per l’a.a. 2013-14 il nuovo Indirizzo per la Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica. Con questo Indirizzo, l’Università di Padova, prima tra gli Atenei nazionali, vuole formare una figura professionale molto richiesta dalle imprese dei comparti manifatturieri di prodotti in materiale polimerico, assai numerose nel territorio nazionale e nei distretti industriali del Nord.



Obiettivi del Corso

complessità del materiale, del prodotto e della tecnologia di produzione. Ne consegue che alla base della professionalità di chi ha la responsabilità dello sviluppo del prodotto e del relativo processo produttivo devono esserci conoscenze tecnico-ingegneristiche specifiche che devono completare la professionalità che tradizionalmente compete all’ingegnere meccanico. Le imprese dei comparti manifatturieri di prodotti in materiale polimerico hanno notevole difficoltà a reperire sul mercato questo tipo di figura professionale e sono quindi costrette a realizzare al loro interno percorsi spesso lunghi e onerosi per lo sviluppo dei loro specialisti e manager dell’area sviluppo prodotto e processo e, più in generale, delle aree operations e processi produttivi. Grazie alla cooperazione tra laboratori dell’Università e aziende leader fornitrici e utilizzatrici della tecnologia il nuovo indirizzo è la risposta concreta a questo forte bisogno di professionalità.



Offerta formativa

Il progetto dell’Indirizzo è completamente nuovo per obiettivo, insegnamenti, metodologia didattica e partenariato.

Obiettivo e competenze: preparare una figura professionale del tutto nuova e molto richiesta dalle imprese dei comparti manufatturieri più avanzati e strategici per l’economia nazionale e, in particolare, del Nord Est. In questa figura professionale le conoscenze e competenze dell’ingegnere meccanico sono valorizzate e completate da un percorso formativo dedicato ai temi chiave sia della valutazione tecnico-economica e della progettazione del prodotto e del processo produttivo sia della gestione della produzione e dell’innovazione, con precisi riferimenti al dominio tecnologico-industriale dei prodotti in materiale polimerico con elevato valore aggiunto. I temi sono trattati alla luce sia dell’offerta continua di nuovi materiali, tecnologie e sistemi per la produzione sia della disponibilità di ambienti integrati per il progetto del prodotto e del processo, della gestione del ciclo di vita del prodotto, della gestione della logistica e della produzione.

Insegnamenti: l’Indirizzo si articola in cinque insegnamenti, ciascuno da 52 ore, pari a 6 CFU:

1. Materiali polimerici e compositi

2. Tecnologie e Sistemi per la Lavorazione di Materiali Polimerici

3. Laboratorio di Tecnologie e Sistemi per il Prodotto in Materiale Polimerico

4. Progetto del Prodotto in Materiale Polimerico

5. Gestione della Produzione e dell’Innovazione


Metodologia didattica: il percorso formativo prevede diverse tipologie d’interventi, che comprendono: (a) lezioni ed esercitazioni in aula, in laboratorio sperimentale e numerico (per la maggior parte) e in azienda (per il 15-25% del totale); (b) stage (collegato al progetto di tesi di laurea) presso aziende e laboratori di ricerca, mirato al miglioramento delle performance di prodotti e/o di processi produttivi; (c) seminari di esperti dalle aziende, workshops, presentazione di casi e testimonianze aziendali, visite ad aziende e laboratori di ricerca.



Promotori e sostenitori

Il progetto formativo dell’Indirizzo è promosso e gestito dalla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Padova, dal Consorzio Università Rovigo (C.U.R.), dal Distretto Multipolare Veneto delle Materie Plastiche e della Gomma (DIMAPLA) e da Unindustria Rovigo, partner e sede del Consorzio del distretto DIMAPLA. Sostenitori del progetto sono: Fondazione CARIPARO, che finanzia la docenza, ASSOCOMAPLAST (Associazione Nazionale di Costruttori di Macchine e Stampi per Materie Plastiche e Gomma) e più di 20 imprese, per la maggior parte venete, fornitrici e utenti di tecnologie per la lavorazione di materiali polimerici e leader internazionali in comparti manifatturieri strategici per l’economia nazionale.



Organizzazione e strutture

Semestri e frequenza: dei cinque insegnamenti, due sono collocati nel primo semestre e i restanti tre nel secondo. I due insegnamenti del primo semestre richiedono un impegno totale medio di frequenza di 8 ore alla settimana e sono concentrati in 1,5 giorni (l’insegnamento obbligatorio di Costruzioni di Macchine, collocato nello stesso semestre, sarà concentrato in due giorni). I tre insegnamenti del secondo semestre, con un impegno di frequenza di 12 ore alla settimana, sono concentrati in 2,5 giorni.

Sede delle attività formative: le lezioni ed esercitazioni in aula e in laboratorio avranno sede, per la maggior parte, presso il Consorzio Università Rovigo (C.U.R.), dotato di ottime strutture didattiche (aule, aule informatiche e segreteria didattica) e presso le strutture di ricerca del laboratorio “Te.Si.” dell’Università di Padova, dedicato alle tecnologie e ai sistemi per il precision manufacturing e la fabbricazione dei prodotti in materiale polimerico e composito. C.U.R. e laboratorio “Te.Si.” sono entrambi nell’area Cen.Ser. di Rovigo in viale Porta Adige 45, facilmente raggiungibile con il treno. Parte delle lezioni e delle esercitazioni (dal 15 al 25%) sarà svolta presso aziende.



Tutoraggio, assistenza e agevolazioni

Tutoraggio: durante l’intero percorso formativo dell’Indirizzo gli studenti avranno il supporto di un tutor accademico; durante lo stage collegato alla tesi, saranno affiancati da un tutor dell’impresa o del laboratorio presso il quale svolteranno le attività dello stage. I due tutor si occuperanno della gestione didattica e organizzativa, supportando i partecipanti per ogni necessità e monitorando il buon andamento del percorso formativo e dei risultati raggiunti.

Assistenza: il Consorzio DIMAPLA (Distretto Multipolare Veneto delle Materie Plastiche e della Gomma) e Unindustria Rovigo, entrambi partner del progetto formativo, cureranno colloqui in itinere con gli studenti, mirati ad evidenziare attitudini e competenze e promuovere contatti con imprese e avviare esperienze lavorative. Il Consorzio DIMAPLA e Unindustria Rovigo saranno inoltre di supporto per la ricerca di una sistemazione logistica nel periodo dello stage collegato alla tesi.

Agevolazioni: i testi e il materiale di studio per tutti gli insegnamenti saranno offerti dai promotori e sostenitori del progetto formativo. Tutti gli studenti frequentanti riceveranno gratuitamente documentazione tecnica di valore professionale (manuali) unitamente all’abbonamento a una rivista tecnico-scientifica e all’iscrizione a un’associazione tecnica del settore. Le attività di stage saranno coperte da rimborsi spese a carico delle aziende ospitanti. Potranno essere previsti premi di laurea sulla base della qualità del progetto di tesi.



Informazioni

Per ulteriori informazioni su contenuti e organizzazione dei corsi:
Prof. Paolo F. Bariani • paolo.bariani@unipd.it 
Tel. +39 049.8276818 • Cell. +39 320.4347276 • Fax +39 049.8276816
Ing. Giovanni Lucchetta • giovanni.lucchetta@unipd.it 
Tel. +39 049.8276710 • Cell. +39 320.1818511 • Fax +39 049. 8276816

sulla sede dei corsi:
Segreteria didattica C.U.R. • segreteriaportaadige@uniro.it 
Tel. +39 0425.398501 • Fax +39 0425.411878



Biblioteche
Laboratori









Tempo libero e cultura
            













CUR © 2016. | Privacy | Viale Marconi, 2 - 45100 Rovigo
T.0425.31272 - F.0425.418864 - P.IVA: 01274780293
PEC: consorzio.universita.rovigo@legalmail.it
Enti soci


Corsi attivati in collaborazione con
   
 
Corsi realizzati grazie alla